Le porte accanto

Mohammed  impara la mielificazione per diventare apicoltore, Fairuza tiene a lucido la casa mentre suo figlio di pochi mesi dorme e A. va a scuola da appena un anno ma il suo italiano ha già una forte cadenza regionale. Negli ultimi anni il Comune di Atina (Frosinone) ha accolto decine di migranti. Alcuni di loro hanno fatto a ritroso i miei viaggi mentre io tornavo a casa. Loro partivano e basta. 
Sono oltre 50 le storie di fuga e quasi altrettante quelle di integrazione. Spazi dismessi e condannati al degrado come l'ex cartiera Visocchi con la loro presenza hanno acquistano la dignità di una periferia di mondo.  
 

Facebook Flickr LinkedIn share